Catania, sequestrati beni per 12 milioni

Valore complessivo stimato in 12 milioni di euro. Si tratta dell’ammontare dei beni confiscati, in applicazione delle norme antimafia, dalla Polizia di Catania. Il patrimonio è ritenuto riconducibile a Massimo Leonardi e a sua moglie, arrestati nell’ambito dell’operazione “Revenge 4”.

In tutto sono state eseguite 20 ordinanze di custodia cautelare per traffico di droga aggravato dal favorire il clan dei Carateddi.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone