Catania, sequestrati beni per 12 milioni

Valore complessivo stimato in 12 milioni di euro. Si tratta dell’ammontare dei beni confiscati, in applicazione delle norme antimafia, dalla Polizia di Catania. Il patrimonio è ritenuto riconducibile a Massimo Leonardi e a sua moglie, arrestati nell’ambito dell’operazione “Revenge 4”.

In tutto sono state eseguite 20 ordinanze di custodia cautelare per traffico di droga aggravato dal favorire il clan dei Carateddi.

Lascia un commento