Bologna, il 9 dicembre attive telecamere che sorvegliano l’accesso alle vie Mascarella, Capo di Lucca, Finelli e di Borgo San Pietro

L’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno posticipare a mercoledì 9 dicembre l’attivazione delle cinque telecamere SIRIO che sorvegliano l’accesso alle vie Mascarella, Capo di Lucca, Finelli e di Borgo San Pietro.

In questo modo si prolunga di fatto la fase di pre-esercizio, iniziata il 3 agosto scorso e che, nella settimana dal 2 al 9 novembre ha previsto il presidio dei varchi d’accesso a rotazione da parte della Polizia Municipale (come previsto dall’autorizzazione rilasciata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti), allo scopo di informare capillarmente gli automobilisti e tutti gli utenti della strada del nuovo sistema di telecontrollo (fermo restando che le regole sono in vigore da oltre dieci anni).

L’avvio del sanzionamento è quindi posticipato al 9 dicembre e, nelle giornate dal 2 al 9 dicembre, i varchi saranno nuovamente presidiati a rotazione dalla Polizia Municipale.

Con l’attivazione di questi varchi prosegue l’operazione di chiusura degli ormai residuali “buchi” della ZTL del centro storico rimasti privi di controllo elettronico, attraverso i quali era rimasto possibile finora aggirare il divieto di accesso per i non autorizzati. Il controllo degli accessi sarà quindi affidato in automatico agli “occhi elettronici” delle telecamere, così come già avviene per gli altri varchi di accesso alla ZTL del Centro Storico: le telecamere saranno in funzione tutti i giorni dalle 7 alle 20 e le regole d’accesso rimangono quelle già in vigore dal 2005.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, il 9 dicembre attive telecamere che sorvegliano l’accesso alle vie Mascarella, Capo di Lucca, Finelli e di Borgo San Pietro Bologna, il 9 dicembre attive telecamere che sorvegliano l’accesso alle vie Mascarella, Capo di Lucca, Finelli e di Borgo San Pietro ultima modifica: 2015-12-01T12:33:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone