Vankor, precipita elicottero della Turukhan morti 15 dipendenti di una controllata della Rosneft

Sciagura aerea nei cieli della Krasnoyarsk, regione della Siberia orientale. Un elicottero Mi-8 russo è precipitato. A bordo 22 passeggeri e tre membri dell’equipaggio.

Il velivolo ha tentato un atterraggio di emergenza ma almeno 15 delle persone sono morte nello schianto. Altre 10 sono ferite e ricoverate in cliniche di Igarka.

L’elicottero, della compagnia locale Turukhan, ha tentato l’atterraggio nei pressi del fiume Yenisei. A bordo dell’elicottero c’erano lavoratori del settore petrolifero diretti ai giacimenti di Vankor, dove opera una controllata del colosso Rosneft.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone