Gela in lutto, precipitato ultraleggero morti il medico Giuseppe Alabiso e il figlio Emanule

Il medico gelese Giuseppe Alabiso era rientrato solo nelle scorse settimane da un lungo giro del mondo, a sostegno della donazione degli organi e del sangue. Lo stimato professionista era diretto in Puglia. Con lui c’era anche il giovane figlio Emanuele.

L’ultraleggero era partito da Gela per raggiungere Foggia. I corpi di Alabiso e del figlio sono stati trovati a nord di Stromboli.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone