Trento. Cantiere piazza Centa: entro agosto ricominciano i lavori

187

Trovata la soluzione per smaltire il materiale costituito da rifiuti speciali non pericolosi emerso durante lo scavo: sarà utilizzato per costruire un tomo paramassi alla discarica di Ischia Podetti. Il progetto è stato approvato dalla conferenza dei servici della Pat a fine luglio

Entro il mese di agosto ripartiranno finalmente i lavori per la costruzione del parcheggio pertinenziale da 44 posti in piazza Centa. Lo scorso 18 luglio Appa ha infatti autorizzato il Comune a utilizzare i rifiuti speciali non pericolosi emersi durante lo scavo: il materiale sarà impiegato per la realizzazione di un tomo paramassi nella discarica di Ischia Podetti.

Lo stop al cantiere del parcheggio risale a marzo 2021, quando durante i lavori fu ritrovato del materiale contenente residui della combustione del carbone. In seguito alla scoperta, è stato necessario analizzare il materiale per individuarne le caratteristiche e ricercare un idoneo sito di smaltimento.

In accordo con la Provincia e in particolare con Appa (Agenzia per la protezione dell’ambiente) e Adep (Agenzia per la depurazione), il servizio Opere di urbanizzazione primaria insieme al servizio Sostenibilità del Comune ha individuato un possibile riutilizzo del materiale proveniente dagli scavi di Piazza Centa nella realizzazione (a carico del Comune) di un tomo paramassi nella discarica di Ischia Podetti a protezione delle attività future che in quel sito si devono svolgere.

Il progetto del tomo è stato redatto da tecnici di Adep e approvato dalla Conferenza dei Servizi della Provincia lo scorso 14 luglio. È in corso da parte di Adep la predisposizione della determina di approvazione finale del progetto da parte del dirigente competente. Entro il mese di agosto sarà dunque sbloccato il cantiere di Piazza Centa.