Escort Mistress: chi sono e perché sono così ricercate?

72

La sfera sessuale cela sempre nuove fantasie e voglie che portano in un mondo diverso da quello ordinario per provare esperienze nuove e talvolta spinte. Negli ultimi anni si sente sempre più spesso parlare di Escort Mistress e della tendenza degli uomini a voler essere sottomessi attraverso giochi sessuali particolari.

Mistress è il termine inglese usato nelle relazioni erotiche feticiste che corrisponde in italiano a dominatrice. Indica colei che mette in luce la sua superiorità nei confronti dell’altro soggetto, che viene quindi dominato e costretto a rivestire il ruolo di suo prigioniero o sottomesso.

Ma cosa c’è dietro questa volontà dell’uomo a diventare schiavo?

Gli uomini, tanto quanto le donne, costituiscono un universo complesso e composto da gusti variegati. Quello che emerge nelle tendenze e fantasie sessuali del nuovo millennio è vedere uomini virili, brillanti nel lavoro e nel quotidiano, trasformarsi in cagnolini e schiavi nella vita sessuale.

Non tutte le donne, però, possiedono la chiave per accedere ai bisogni più nascosti degli uomini e alle loro perversioni. Le donne in grado di farlo sono le Mistress: davanti alle quali i maschi sembrano perdere ogni imbarazzo e lasciarsi andare con mente e corpo.

Le Escort Mistress di Milano, Torino e altre città d’Italia, non possono essere considerate delle prostitute, anche se molto dipende da in che modo svolgono il loro ruolo. Nella maggior parte dei casi le Mistress non hanno contatto fisico con l’altra parte: un vero schiavo non può toccare la sua padrona

In questo articolo vedremo nel dettaglio chi sono le Mistress e dove pubblicano i loro annunci da padrona.

Annunci Mistress Escort: chi ama le dominatrici?

Imprenditori, amministratori, ma anche operai e semplici padri di famiglia: non esiste un identikit preciso dell’uomo che ama le Mistress. I clienti delle donne dominatrici hanno caratteristiche trasversali e molto spesso non mostrano nessun indizio delle loro fantasie. Stesso discorso per le fasce d’età.

Le Mistress/slave in realtà esistono da molti anni, ed erano semplicemente chiamate dominatrici. Già nel 1500, dire che una donna era dominatrice significava riconoscere la sua capacità di influenzare gli uomini sposati. Il termine a quel tempo veniva quindi utilizzato come una sorta di metafora per designare il profilo di una donna senza scrupoli, capace di ammaliare gli uomini al punto di farli cadere in tentazioni al di fuori del matrimonio.

Nel 1900 il termine inizia ad assumere il significato che conosciamo oggi, vale a dire una donna con un ruolo da dominatrice in una coppia. La Mistress antepone il proprio godimento a quello del partner che dovrà obbedire agli ordini. Per farlo si usano manette e frustino o bende: tutto è nelle mani della dominatrice.

Allo stesso tempo è anche lo schiavo a godere della sua condizione, diventando oggetto del piacere e del divertimento di una donna che lo controlla. La tendenza conferma che gli uomini riescono a godere maggiormente dopo una pratica di bondage o sadomaso, perché riescono a soddisfare la loro padrona (mistress).

Nell’immaginario collettivo, una Mistress si presenta con una succinta tuta in lattice, tacchi a spillo e attrezzi del mestiere, come frustino, manette o altri sex toys. Nella maggior parte dei casi è così, ma non sempre. Non esiste, infatti, una mise prestabilita per qualificare una Escort Mistress, che può sfoggiare le sue doti da dominatrice anche in abiti semplici e soddisfare il piacere del partner.

Escort mistress: Roma e Milano le città preferite dalle dominatrici

Le donne Mistress vivono soprattutto nelle grandi città come Roma o Milano, dove la mentalità è più aperta e non devono nascondere le proprie attitudini. Infatti, in molte zone la dominazione è ancora un tabù e c’è imbarazzo nel parlare e rendere pubblica questa passione.

Questo interesse, di sicuro particolare, in realtà non nasconde un disturbo psicologico, come spesso si pensa, ma nella maggior parte dei casi è semplicemente una perversione feticista.

In tutte le città ci sono annunci di Mistress italiane e straniere che mettono in mostra le loro passioni e cercano partner per realizzare spinti giochi di ruolo.

Dove si trovano gli annunci di Mistress italiane

Iniziamo con il dire dove non cercare gli annunci di padrona Mistress per prevenire brutte sorprese. Navigare tra le piattaforme social è sconsigliato, al pari di siti non sicuri.

Attualmente le ricerche di Escort Mistress avvengono online, trend aumentato con il periodo pandemico. Anche per le Mistress sono incrementati gli incontri virtuali piuttosto che di persona, a causa delle misure igienico – sanitarie.

Nel web le ricerche della parola “Mistress” sono aumentate in modo esponenziale. Sui siti specializzati come CharmEscort si trovano pagine specifiche dedicate alle mistress, divise per città, come Roma, Milano o Torino. Inoltre nelle piattaforme dedicate, le foto e i contatti sono reali e verificati.