Politica, le intenzioni di voto nella Supermedia dei sondaggi politici del 18 marzo affermano che il Partito Democratico risulta primo col 21,5%

942

La politica non sta mai ferma e oltre ad interessarsi della vita del Paese in positivo o negativo, a secondo da quale lato si giudica, s’interroga in continuazione dello stato di salute che gode nei confronti dei cittadini. Gli esperti di sondaggi politici non stanno mai fermi perché sollecitati di continuo dai vari partiti per sapere le intenzioni di voto dei cittadini nei loro confronti. Le intenzioni di voto nella Supermedia dei sondaggi politici del 18 marzo affermano: Il Partito Democratico, che ha abbracciato in pieno la causa della resistenza ucraina, resta più o meno stabile negli ultimi sondaggi politici del 18 marzo con un risultato del 21,5% e con un calo di un decimale rispetto alle precedenti rilevazioni. Al secondo posto e in crescita troviamo Fratelli d’Italia con il 20,7% (+0,5%). La differenza tra i due primi partiti scende a meno di un punto percentuale. oramai decisamente staccata è la Lega, che paga gli errori di Matteo Salvini, e si ferma al 16,6% con un calo netto dello 0,7%. Crisi profonda anche per il Movimento 5 Stelle, oramai ridotto al 13,4% di consensi (-0,5%). Il 4 marzo 2018 Lega e M5S valevano il 50,1% dei voti, adesso arrivano al 30,0%. Si tratta di un calo di consensi davvero clamoroso in soltanto 4 anni. Tra i partiti minori, cala anche Forza Italia che scende all’8,2% (-0,3%). Cresce invece l’alleanza tra Azione e +Europa che arriva al 4,8% (+0,4%).