Le escort di Torino nel web: un fenomeno ormai affermato e in continua espansione

1648

Da più di un decennio a questa parte, stiamo ormai assistendo a una continua e crescente presenza online del settore escort, su portali dedicati ad annunci e recensioni.

In particolare le escort Torino hanno fatto registrare negli ultimi dieci anni un consistente aumento : il numero di annunci attivi presenti in rete, riguardanti appunto le operatrici del settore nel capoluogo piemontese è infatti di circa 5 volte superiore rispetto a 10 anni fa.

Questo particolare dato in primo luogo si colloca in uno scenario di aumento del numero delle escort operanti in città.

In secondo luogo invece, ci illustra una sempre più crescente adesione e volontà di inserire annunci gratuiti o a pagamento, sia su siti di settore che su siti generalisti.

Fino a qualche anno fa infatti, non molte escort erano disposte a inserire annunci sul web, seguendo quello che è un ragionamento legato alla propria privacy.

Oltretutto il mondo di internet era forse ancora misterioso e inesplorato per molte di loro, sia per motivi conoscitivi, sia magari per mancanza di dispositivi tecnologici a sostegno di un possibile avvicinamento al web, come ad esempio computer o quant’altro.

L’avvento degli smartphone ha però sicuramente ovviato a questo problema e agevolato la rapida crescita di inserzioni e contestualmente di recensioni legate a queste ultime.

C’è quindi da registrare allo stesso tempo un aumento delle ricerche sul web da parte dei torinesi, anche loro sempre più tecnologici e votati all’utilizzo di internet come canale preferenziale per la ricerca di accompagnatrici e non solo.

Con pochi click è infatti possibile trovare annunci completi di informazioni, foto e numeri di telefono, stando comodamente seduti sul divano di casa.

Basti pensare che sono migliaia le parole chiavi legate al mondo escort ricercate su Google dagli abitanti di Torino e provincia, e che parole come ‘escort Torino‘ e ‘annunci escort Torino‘ sviluppano un volume di traffico imponente, pari solo a ricerche online legate al settore dell’abbigliamento e del food and beverage.

Questo ci fa capire che giro di affari genera questo settore , che come dicevamo ha avuto una forte accelerazione anche grazie al web.

Fino a non molti anni fa infatti gli annunci che andavano per la maggiore erano quelli sui giornali e quotidiani sia nazionali che locali.

Ed è li che si trovavano il maggior numero di inserzioni disponibili.

Ma come sappiamo, la carta stampata ha dovuto piegarsi e adeguarsi al cambiamento dei tempi e alla supremazia che il web ha saputo imporre, sia per un discorso di praticità che di velocità di risposta.

E in tutto ciò si è assistito alla crescita esponenziale anche dei portali per annunci del settore, sia nazionali che locali, e di cui giorno dopo giorno si è visto aumentare il numero in maniera massiccia.

Le proiezioni per il futuro ci raccontano quindi che molto probabilmente nei prossimi anni avremo un ulteriore aumento della presenza sul web di questi annunci, anche dovuto all’utilizzo sempre più crescente di internet da parte delle nuove leve, rispetto a quella che è la vecchia guardia.