Il Napoli primeggia anche in Europa e ora è una certezza

582

Se il rapporto tra Luciano Spalletti e ADL sarà idilliaco fino a fine stagione, il Napoli può davvero sollevare almeno un trofeo. Parte da questa considerazione la prospettiva del Napoli. La squadra partenopea ora ha convinto tutti. Basta fare 20Bet accedi per vedere quali sono le sue quotazioni sia in campionato sia in Europa. Ora la scommessa è sulla tenuta del rapporto tra l’allenatore e il fumantino presidente del Napoli. Si gioca qui il futuro del Napoli calcio. La squadra non ha più bisogno di dimostrare nulla. È ad oggi la migliore sia in Serie A sia nel girone C di Europa League.

La vittoria in Polonia ha riportato gli uomini di Spalletti al primo posto del gruppo C. Il Legia ha subito un pesante ko nonostante giocasse in uno stadio bolgia con tanto di lancio di oggetti e continui cori contro i napoletani. La squadra azzurra più forte di tutto ha stravinto. Luciano Spalletti è al settimo cielo dopo l’4-1 del Napoli, in rimonta sul Legia Varsavia. “La squadra ha dimostrato di non saper giocare solo sul velluto. È un gruppo fantastico, maturo, dalle mie parti si dice da bosco e da riviera, cioè che sa stare da tutte le parti”.

Spalletti ha gestito bene le risorse in ragione del doppio impegno campionato-Europa League. “Il turnover ha funzionato, era un campo un po’ pesante ma in quei 20 minuti in cui potevano determinare una svolta, i ragazzi l’hanno fatto pienamente. Devo dire, però, che hanno giocato bene anche quelli del primo tempo: sì, abbiamo preso qualche ripartenza, ma abbiamo condotto la partita” ammette orgoglioso il mister che parla di “grande prestazione” e guarda con ancor più fiducia al campionato.

Il Napoli di Luciano Spalletti è favorito per la qualificazione ma ancora deve ottenere punti pesanti. Il Leicester è stato rallentato dallo Spartak Mosca in casa. I risultati aprono tanti scenari nel girone C di Europa League.

È importante arrivare primi. Le prime classificate infatti accedono direttamente agli ottavi di finale, e attenderanno le vincenti dei sedicesimi, che si disputeranno tra le seconde classificate di Europa League e le terze dei gironi di Champions League.

Il Napoli ha ottenuto la vetta del girone C di Europa League con 7 punti. Insegue il Legia Varsavia, fermo a 6 punti, ottenuti dopo due giornate. Al terzo posto, con 5 punti, il Leicester City. A chiudere il girone, con 4 punti, lo Spartak Mosca, capace di battere il Napoli capolista. A due giornate dal termine, nessun verdetto è stato scritto e aritmeticamente tutte le quattro squadre del girone di Europa League si giocano le proprie carte.

La prossima giornata potrebbe essere quella della svolta. Il Napoli affronterà lo Spartak Mosca, con cui ha perso 2-3 in Italia, mentre il Leicester giocherà in casa contro il Legia Varsavia. La combinazione favorevole per il Napoli di Luciano Spalletti è una vittoria in trasferta, in contemporanea ad un pareggio nella gara tra Leicester e Legia. Il Napoli salirebbe a 10 punti, a più 3 dai polacchi, con scontro diretto a favore e più quattro dagli inglesi, così da garantirsi un posto agli ottavi di Europa League.

Con una vittoria in Russia, in caso di mancato pareggio nell’altra sfida, il Napoli avrà la matematica certezza del passaggio del turno. Infatti con la vittoria del Leicester il Legia andrebbe a -4, mentre con una vittoria del Legia il Leicester avrebbe 5 punti di distacco dal Napoli.

E se le cose si complicano? Se il Napoli dovesse pareggiare contro i russi non avrebbe la matematica certezza neanche di passare il girone. In caso di pareggio tra Leicester e Legia manterrebbe la prima posizione, rimandando il tutto all’ultima giornata. Anche in caso di vittoria del Leicester, con meno di 5 gol di scarto, il Napoli resterebbe al primo posto, a pari punti con gli inglesi ma con differenza reti migliore, a più due dal Legia.

In caso di vittoria del Legia contro il Leicester, considerando il pari del Napoli, gli azzurri perderebbero il primo posto nel girone, ritrovandosi a meno uno dai polacchi e a più tre dal Leicester City.

E se il Napoli (scongiuri a parte) dovesse perdere contro lo Spartak Mosca? Gli azzurri rischierebbero il terzo posto. Verrebbero agganciati a 7 dallo Spartak, con cui hanno lo scontro diretto a sfavore. Se l’altra gara non terminasse in parità, il Napoli verrebbe superato dalla vincente di Leicester e Legia, scalando così al terzo posto. In caso di pareggio tra inglesi e polacchi la situazione sarebbe al limite. Con Napoli, Legia e Spartak a 7 punti, seguite dal Leicester ultimo a meno uno.