Dal 15 maggio WhatsApp cambia le regole: ecco come

516

WhatsApp cambia le regole. Chi dal 15 maggio prossimo non accetterà la nuova privacy policy non potrà leggere ed inviare messaggi. Insieme ai redattori di Phoneitech vediamo quali sono le novità in vista. L’app di messaggistica informa di avere dato agli utenti il tempo necessario per rivedere le modifiche. “Abbiamo posticipato la data di entrata in vigore al 15 maggio. Se non accetterai i termini entro questa data, WhatsApp non eliminerà il tuo account. Tuttavia, non avrai a disposizione tutte le funzionalità dell’applicazione finché non accetti. Per un breve periodo di tempo, potrai ancora ricevere chiamate e notifiche, ma non potrai leggere o inviare messaggi dall’applicazione”.

Le modifiche di WhatsApp riguardano le funzioni di messaggistica business. Quindi avranno effetti per oltre 175 milioni di utenti che ogni giorno inviano messaggi agli account business. L’aggiornamento dell’informativa non influisce in alcun modo sulla privacy dei messaggi personali, fa sapere la società.

WhatsApp indica agli utenti anche l’opzione di accettare gli aggiornamenti anche dopo il 15 maggio. Verrà applicata la normativa relativa agli utenti inattivi, che di solito vengono eliminati dopo 120 giorni di inattività. Chi non vorrà accettare i nuovi termini di servizio e la nuova privacy policy, ossia consentire alle aziende contattate tramite WhatsApp Business di usare le informazioni a fini di marketing, anche eventualmente per mostrare annunci mirati su Facebook, può prima del 15 maggio, può esportare la cronologia chat su Android o iPhone e scaricare il rapporto dell’account. “Se desideri eliminare il tuo account su Android, iPhone o KaiOS, ti invitiamo a pensarci bene, perché questa azione non è reversibile; in quanto comporta l’eliminazione della cronologia dei messaggi, l’eliminazione dei tuoi backup di WhatsApp e la tua rimozione da tutti i tuoi gruppi WhatsApp”.