Amare o poter amare è bellissimo

253

Amare o poter amare è bellissimo

Di Vincenzo Calafiore

3 Agosto 2020 Udine ( I)

“  … scrivo non per riempire

una pagina di parole magari senza senso.

Scrivo perché ho qualcosa da dire.

Scrivo perché ho bisogno di scrivere

quanto meraviglioso sia vivere,

quanto meraviglioso sia l’amore o poter

amare qualcuno……. “

                                             Vincenzo Calafiore

17-08-19 L.633/41

( Proprietà Intellettuale Riservata )

Non è facile amare, amare qualcuno e essere amati.

Per farlo o poterlo fare occorrono tante cose, tra cui la dignità dell’altro, dell’altra, la libertà; non si è – oggetto – di nessuno .

Ho forse uno strano personale concetto dell’amore, che non vuole dire assolutamente la continua seduzione, la gelosia, una foto eccessivamente nuda, o un seno dirompente, unghia lunghe da cinghiale.

E’ la certezza di non essere colpiti alle spalle, che ci sia qualcuno a proteggerle, anche nelle situazioni di distanze, è un cercare le sue mani, un ritrovarsi, è l’incanto, è quell’abbraccio che ti fa sentire sicuro, è ricordare un profumo, è il riconoscerlo tra milioni, ricordando la sua voce, i suoi occhi…..

L’amore non è sexy, non è neanche eroico. L’amore, quello vero, è tutt’altro. E’ sacrificio, il più delle volte dolore, distacco, lontananza, ma è anche ritorno.

E’ il rimanere nudi in un letto senza necessariamente fare l’amore, o farlo dolcemente per ritrovarsi, per dirsi quel ti amo con i baci e le carezze, è il guardarsi o il suo sguardo che ogni giorno ti dice: ti amo!

L’amore potrebbe essere questo!

Lei a un certo momento da bruco che era mise le ali e spiccò il volo! Iniziò finalmente a vivere e ha visto il mondo attorno, vide campi immensi di fiori di tutti i colori e profumi, si inebriò del profumo della vita.

Io da bruco che sono rimasto, parlo sempre della sua bellezza, delle sue stranezze … l’ho sempre aspettata, avrei voluto che tornasse ad essere bruco come me.

Lei aveva le ali.

E’ che non bisogna essere superficiali, sommari, ma prestare attenzione, specialmente a certi sguardi, a certi occhi, alla maniera di abbracciare, a quella di baciare, ai baci …. Questi forse sono a fare innamorare; no l’essere belli per un giorno, e poi svanire come un sogno alla prima difficoltà, al primo litigio, alla prima domanda.

Amare è quel far venire voglia di incontrarsi ancora!

E’ quella voglia di tornare sempre.

E’ quel lungo desiderio di rimanere.

L’amore! Che grande sentimento è ! Il più bello, l’unico … anche se viene confuso il più delle volte con la volgarità, col fare delle gratuite violenze, col farlo pensare pornografico, è altro!

E’ quel sentire dentro che ti urla di volerlo accanto per sempre, per tutta la breve vita del bruco.

Significa dignità, onore, rispetto, libertà, amicizia, fraternità, rimanere unicità anche nelle promiscuità, quel saper guardare negli occhi e capire senza bisogno di tante parole.

Platone disse: “ … c’è UNA e una soltanto parte di te nell’universo . !!! “ è questo l’amore, l’amare! Pensaci.