Terremoto magnitudo 7.7 nello Stato di Oaxaca: ballano i palazzi, gente in strada

492

Terrore in Mexico con strade che sembrano aprirsi ed edifici che hanno oscillato pericolosamente. Sono le immagini che provengono dal Paese dove una scossa di magnitudo 7.7 ha colpito la parte centrale e meridionale ed è stato avvertito nella capitale. L’epicentro, secondo l’Istituto sismologico locale, è avvenuto nello Stato di Oaxaca.

È di almeno un morto il bilancio della forte scossa di terremoto che ha colpito il Mexico centrale e meridionale ed è stata avvertita nella capitale. Lo ha reso noto il coordinatore della protezione civile locale, David Leon, in dichiarazioni all’emittente Foro Tv, precisando che la vittima è stata registrata nello Stato di Oaxaca, epicentro del sisma, superiore a magnitudo 7. Il presidente Andres Manuel Lopez Obrador ha invitato i propri concittadini a restare calmi in caso di nuove scosse. Nella capitale gli abitanti hanno lasciato le loro abitazioni e i posti di lavoro e sono scese per strada.