WordPress, il passpartout per conquistare il web

1778

Come ben sappiamo, Internet è paragonabile ad un contenitore dallo spazio infinito in cui trova posto una miriade di contenuti testuali e digitali, in qualsiasi lingua del mondo.

Ma il motore del World Wide Web è rappresentato dall’azione e dal funzionamento di alcune precise piattaforme, chiamate tecnicamente “Content Management System” ed indicate, più comunemente, con l’acronimo CMS.

Tra tutti, per la realizzazione siti, WordPress è certamente il CSM più utilizzato al mondo e vanta un’enorme popolarità in ogni angolo del pianeta, tanto è vero che, proprio per questo, è indispensabile conoscerne tutti i suoi segreti per avere successo online.

Blog, e-commerce e tutte le pagine che andranno a popolare internet potranno essere realizzate, in maniera semplice e rapida, proprio con WordPress.

Non è di certo un caso che questo CMS abbia completamente sbaragliato la concorrenza: le motivazioni principali, infatti, devono essere ricercate nei suoi vantaggi. Se in tempi passati era indispensabile conoscere alla perfezione i linguaggi di programmazione, oggi per la realizzazione siti, WordPress rende tutto più semplice ed, in un certo senso, supera le tantissime difficoltà garantendo anche la possibilità di personalizzare le pagine per come meglio si crede.

WordPress, però, deve la sua fama mondiale anche al fatto che risulta una piattaforma totalmente funzionale e caratterizzata da grande flessibilità. Ma non solo, il CMS più utilizzato al mondo risulta anche particolarmente sicuro e protetto, tanto è vero che necessita spesso di nuovi aggiornamenti.

In ultimo, è doveroso ricordare che WordPress è totalmente gratuito nella sua versione base e che chiunque decida di installarlo dovrà sostenere solo le spese relative all’hosting.

WordPress: come funziona il CMS più famoso del mondo

Va da sé che, quindi, la prima cosa da fare è procedere all’acquisto di un apposito hosting scegliendo quello che risponde al meglio alle proprie esigenze.

Il passo successivo prevede l’installazione del CMS che può avvenire in automatico oppure in FTP o, ancora, in locale in modo che il sito possa essere consultato solo da chi sta lavorando alla sua realizzazione.

Terminata la procedura, sarà necessario studiare la piattaforma e capire quali siano i plugin utili ai fini della personalizzazione delle varie pagine web.

Fondamentale sarà la scelta dei template e, pertanto, sarà indispensabile avere cura di optare per quelli recensiti nel modo migliore e maggiormente installati dai vari utenti del web. Non solo, sarà utile prendere in considerazione quelli più aggiornati, in quanto si presuppone che – costantemente e di volta in volta – vengano effettuati interventi migliorativi che permetteranno di beneficiare di performance sempre più importanti.

La parola chiave che ha innescato il successo di WordPress è certamente “semplicità” ma ciò non deve ingannare: infatti, con questo CMS si possono progettare anche siti particolarmente complessi ed impegnativi. Basti pensare che, ogni giorno, sono milioni e milioni coloro che procedono ad una nuova installazione della piattaforma. In poche parole, potremmo affermare che “Non esiste sito senza WordPress” e che, quanto detto, rappresenta una costante in tutto il mondo. Conferma di ciò è il fatto che lo stesso popolo degli internauti, a colpi di click, ha eletto WordPress re assoluto dei CMS.