Crotone, #insiemecelafaremo: il Comune applica lo smartk working e il telelavoro

252

Il Coronavirus contagia, le Istituzioni ed i cittadini non stanno a guardare e si attrezzano sempre di più per contrastare e bloccare l’effetto Covid-19. Massima sensibilità nel mettere in atto tutte le misure igieniche della persona e rimanere in casa o uscire per necessità. Le Istituzioni fanno leva sulle possibilità che offre la tecnologia e li utilizzano al meglio per il bene degli abitanti. A Crotone, dopo lo sportello Civico che consente la presentazione on line di istanze relative a servizi demografici, servizi sociali, servizi scolastici, tributi ed altri servizi dell’Ente e di seguire telematicamente il percorso amministrativo delle stesse, il Comune applica le modalità di lavoro agile (smart working) e il telelavoro. In ossequio alle norme emanate dalla Presidenza del Consiglio finalizzate a contrastare il diffondersi del Coronavirus ed a tutela della salute dei cittadini e degli operatori dell’Ente il Commissario Straordinario Tiziana Costantino ha previsto la regolamentazione delle modalità di “lavoro agile” e del telelavoro. Misure finalizzate a conciliare una migliore organizzazione del lavoro ed allo stesso tempo assicurare i servizi dell’Ente ai cittadini in questa fase delicata che sta attraversando il Paese.