Bitcoin (BTC) offre molti vantaggi rispetto a contanti e carte di credito

Crypto Engine è una piattaforma che si basa sull’incredibile fluttuazione di prezzo dei Bitcoin. Spiegheremo alcuni dei vantaggi di it.cryptoengine.app in mondo che siano comprensibili anche ai meno esperti.

  1. Trasferimenti diretti di denaro tra individui

Le valute virtuali possono essere una forma di “pagamento diretto” difficile da individuare. Questo è indubbiamente uno dei grandi vantaggi. Solitamente quando si acquista o vende online oppure quando si invia denaro a amici o parenti che vivono lontano, si utilizzano i bonifici. Il problema è che spesso, passando per le banche, c’è un ritardo tra il trasferimento di denaro e l’effettivo accredito.

Non è strano che la riscossione di un assegno o di un bonifico richieda diversi giorni. Con Bitcoin (BTC), i trasferimenti vengono completati rapidamente.

  1. Le tariffe sono estremamente basse

Un altro vantaggio del sistema Bitcoin (BTC) è che i pagamenti avvengono senza commissioni. Ovviamente lo stesso vale non solo per i Bitcoin (BTC), ma per tutte le valute virtuali.

Nel caso delle banche, è necessario avere la disponibilità di grandi somme di denaro per prelievi e depositi, spesso anche di una persona addetta alle operazioni o di una cassaforte sicura. Per evitare qualsiasi inconveniente, sono necessari vari sportelli sparsi per il territorio e una serie di bancomat aperti persino di notte o durante le festività.

Questo ovviamente si traduce in costi per l’attrezzatura, per la manutenzione, per il personale etc. Tutti costi che saranno ovviamente coperti con le commissioni pagate dai clienti. È per questo che per prelevare contanti dal proprio conto viene richiesta una tariffa di commissione.

Trattandosi di una moneta virtuale, con Bitcoin (BTC) non si hanno di questi problemi. Ovviamente anche in questo caso ci sono dei costi, ma sono estremamente inferiori rispetto alle banche. Ecco perché i costi di rimessa si mantengono molto bassi.

Prendiamo ad esempio la somma di 1000 euro, trasferirli all’estero richiederebbe decine di euro costi di rimessa e tariffe per le banche. Trasferire la stessa somma con Bitcoin (BTC) costa invece solo pochi euro.

  1. Usa la stessa valuta in tutto il mondo

Quando viaggi all’estero, è davvero scomodo non avere a disposizione la valuta del paese in cui ti trovi. In molti casi sei costretto a cambiare denaro in aeroporto o al primo cambio valute disponibile, con tariffe incredibilmente alte.

Ad esempio, se devi cambiare 1000 euro in dollari, la banca ti chiederà una percentuale per il cambio che può arrivare anche a più di 30 euro. Lo stesso varrà chiaramente quando dovrai ricambiare i dollari in euro prima di tornare a casa.

Questa cosa non succede pagando in Bitcoin (BTC), non avrai alcuna tariffa di cambio, solo una piccola commissione.

  1. Il libro mastro è condiviso su internet

L’assenza di una banca centrale comporta che le informazioni non vengano raccolte in un unico luogo.

Nelle banche, le valute e le informazioni riguardanti le transazioni vengono gestite dalla cassaforte centrale, a sua volta gestita da un server centrale. Bitcoin (BTC) sta invece dando vita a una rete peer-to-peer (P2P) in cui i terminali possono scaricare i programmi appositi e prendere parte alle transazioni connesse singolarmente.

Le informazioni di transazione dei Bitcoin (BTC) vengono raccolte e condivise tra un grandissimo numero di PC, smartphone e tablet sparsi in tutto il mondo, assicurandone l’integrità e la sicurezza. Il valore dei Bitcoin (BTC) è mantenuto non dall’autorità dello stato ma dalla fiducia degli utenti di tutto il mondo che li scambiano seguendo regole prestabilite.

I ristoranti e i negozi che accettano pagamenti in Bitcoin (BTC) hanno un codice QR da scannerizzare. Potrai pagare semplicemente inviando il codice al tuo smartphone, allo stesso modo in cui paghi con i contanti nel tuo portafogli.

Il numero di negozi che accetta pagamenti in Bitcoin (BTC) aumenta anno dopo anno, specialmente nelle città di Europa e Stati Uniti. Per i negozi, i pagamenti in Bitcoin (BTC) sono molto più convenienti rispetto a quelli delle carte di credito, richiedendo tariffe di commissione molto inferiori. Ed è proprio per questo motivo che stanno diventando sempre più diffusi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin