Violenza di genere. La Lombardia investe in formazione operatori e sensibilizzazione

1720

“Sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della violenza di genere è fondamentale. È un tema che va comunicato senza fare terrorismo, senza enfasi, ma dando informazioni corrette e di servizio per rendere più avvertite le donne vittima che, nella maggior parte dei casi, sono anche prive di occupazione e dipendenti dall’uomo che le maltratta”. Lo ha detto l’assessore alla Famiglia, Genitorialità e Pari Opportunità, Silvia Piani intervenendo al convegno ‘Violenza di genere. Parliamone con le parole giuste’ organizzato dall’Osservatorio di Pavia, dall’Università degli Studi di Pavia e dall’Ordine dei giornalisti. “Se in questi anni – ha aggiunto- si è fatto emergere questo fenomeno è proprio grazie alla comunicazione. Come Regione Lombardia quando abbiamo iniziato ad approcciarlo e a monitorarlo non lo conoscevamo affatto, mentre oggi abbiamo dei dati puntuali e delle statistiche a supporto che ci hanno aiutato a tarare gli interventi nella maniera più adeguata ai bisogni. Tutti questi dati sono appunto frutto di un lavoro di sensibilizzazione importante. Approcciarsi in modo corretto e con gli strumenti giusti è altrettanto fondamentale. Per questo abbiamo investito, sempre in funzione dell’emersione del fenomeno, in formazione verso le Forze dell’ordine, gli avvocati e le operatrici dei Centri, che spesso si trovano a contatto con le vittime”.