I grillini chiedono un passo indietro a Di Maio: per Salvini vittoria certa in Emilia Romagna

133

Il segretario della Lega Matteo Salvini commenta la scelta della base grillina. “I militanti 5Stelle hanno sfiduciato Di Maio e Grillo, e con loro il governo contro natura col Pd”. Il Capitano ha detto lanciando un appello. “Le porte della Lega sono aperte a chi vuole davvero il cambiamento”. Come dare torto al leghista? Vincono infatti quelli che vogliono esserci. Gli iscritti alla piattaforma Russeau del Movimento 5 Stelle, hanno detto “No” alla pausa elettorale chiesta dal leader Luigi Di Maio in occasione delle prossime regionali in Emilia-Romagna e Calabria. I “Sì” sono stati 8.025 corrispondenti al 29,4% dei votanti. I “No” sono stati 19.248 corrispondenti al 70,6%. Sono state espresse 27.273 preferenze su un totale di 125.018 aventi diritto al voto. Per la prima volta nella storia del Movimento 5 Stelle la base degli attivisti ha sconfessato una decisione dei vertici. Vogliono esserci e vogliono contarsi, anche se, dopo la batosta umbra, i sondaggi non mostrano un grande stato di salute per il Movimento 5 Stelle. Ora Matteo Salvini è certo non solo della vittoria in Calabria ma anche nel fortino rosso dell’Emilia Romagna. I grillini prenderanno indubbiamente percentuali da prefisso telefonico, ma spaccheranno l’alleanza con il Pd di Zingaretti…