Roma. Marcello De Vito torna a presiedere il consiglio comunale

Marcello De Vito torna a presiedere il consiglio comunale di Roma. L’esponente grillino finito in carcere e poi scarcerato nell’ambito di un filone di inchiesta relativo al nuovo stadio della Roma è da oggi nuovamente “agibile”, politicamente.

L’annuncio in aula della vice presidente ai sensi della Legge Severino “a seguito dell’ordinanza di revoca degli arresti domiciliari per Marcello De Vito decade la sospensione della carica di consigliere e presidente dell’Assemblea capitolina e vengono meno le condizioni per la supplenza del consigliere Roberto Allegretti, il cui mandato ha termine”. Lo ha annunciato in apertura di Assemblea Capitolina Sara Seccia.

Lunedì il Tribunale di Roma ha disposto il ritorno in libertà di De Vito. Il processo per corruzione nell’ambito di un’inchiesta sul nuovo stadio della Roma, partirà il prossimo 4 dicembre.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin