Orvieto. Carlo Carletti uccide la moglie, la figlia e poi si toglie la vita

175

Un’intera famiglia sterminata. Due omicidi e un suicidio hanno scosso Orvieto. Sono tre le persone trovate morte in casa a Orvieto in provincia di Terni. A compiere la strage sarebbe stato un ex impiegato civile dell’Aeronautica militare, Carlo Carletti. L’uomo di 67 anni avrebbe ucciso la moglie, Rosalba Politi (66 anni) e la figlia Cinzia (34 anni). Poi si è tolto la vita sparandosi. La tragedia è avvenuta in un’abitazione di vico Sant’Antonio, nel centro storico di Orvieto. I tre cadaveri sono stati trovati ognuno in una stanza differente dell’abitazione. Vicino ai corpi è stato trovato un fucile regolarmente detenuto da Carlo. Sarebbe questa l’arma per compiere la strage.