Gli argentini non confermano Mauricio Macrì: nuovo presidente Alberto Fernandez

Gli argentini scelgono Alberto Fernandez. Il peronista è il nuovo presidente dell’Argentina. L’esponente del centrosinistra ha superato nettamente Mauricio Macrì ottenendo il 48% dei consensi, contro il 40% del Capo di Stato uscente.

Mauricio Macrì ha perso consensi per via della crisi economica in cui versa il Paese. Il presidente uscente ha ammesso la sconfitta e ha invitato Fernandez a una colazione di lavoro.  Il neo capo dello Stato argentino si insedierà al governo il 10 dicembre. Il socialista ha ringraziato stanotte “tutto il popolo argentino” per aver partecipato alla giornata elettorale e ha in particolare salutato quanti vorranno costruire “una Argentina solidale, egualitaria, che difende l’educazione pubblica, la salute, che privilegia quelli che producono, quelli che lavorano”.

Il presidente uscente repubblicano sta concludendo il proprio mandato nel pieno della peggiore crisi economica vissuta dall’Argentina dal 2001, con l’inflazione al 37,3%, un debito enorme e un tasso di povertà in aumento, pari al 35,4%, ossia un argentino su tre. “Deve iniziare un periodo di transizione ordinato che porti la pace a tutti gli argentini”, ha affermato Macrì.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin