Ardenno. Morti il quindicenne Matteo Dei Cas e la madre Maria Grazia Pomoli

C’è un’altra vittima dell’incidente di Ardenno. Ha lottato con tutte le sue forze, ma alla fine ha dovuto arrendersi. Troppo gravi le ferite riportate nello schianto.

Si aggrava il bilancio della tragedia che si è consumata martedì all’alba lungo la statale 38 ad Ardenno, in Valtellina. Maria Grazia Pomoli, 55 anni, è morta nella notte all’ospedale di Sondalo, a poche ore dalla scomparsa del figlio Matteo Dei Cas, 15 anni, che viaggiava accanto a lei al volante di una Skoda Fabia.

L’auto, che viaggiava in direzione di Morbegno, è stata travolta dal carico di legname caduto da un mezzo pesante. Le assi in legno hanno sfondato il parabrezza e ucciso sul colpo il ragazzo. Critiche fin da subito le condizioni della mamma, insegnante di religione, sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Il suo cuore ha smesso di battere prima dell’alba. Maria Grazia Pomoli stava accompagnando il figlio a scuola perché aveva perso l’autobus.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin