Il Palermo rinasce dalla Serie D: tra gli abbonati l’attore Salvo Ficarra

Si riparte dal basso, dalla Serie D, ma il Palermo rimane sempre una squadra di Serie A. L’affetto della tifoseria, la piazza così blasonata. Al presidente Dario Mirri riportare i rosanero dove meritano.

Il patron ha sottoscritto il primo abbonamento. Il terzo è andato a Salvo Ficarra, l’attore comico palermitano del duo Ficarra e Picone. Il conduttore ha riservato la tessera numero due al figlio Tommaso. Si è aperta così la campagna abbonamenti per la sezione dedicata ai rinnovi dei vecchi tesseramenti per la stagione 2019-20.

La Serie D per i palermitani è un nuovo percorso. Dario Mirri, da proprietario, ha voluto dare l’esempio, secondo la volontà espressa da tempo, di rimanere un tifoso di gradinata inferiore come fatto negli ultimi 40 anni della sua vita. Un presidente tra i tifosi e non da tribuna VIP.

Il Presidente vuole anche contraddistinguere i sediolini del Barbera con il nome di ogni singolo abbonato. L’entusiasmo fatto registrare in questa vigilia di Ferragosto sembra destinato ad aumentare.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin