Roma. Cardinal Capranica: garantita assistenza alloggiativa a 145 persone

128

Sono 145 le persone in condizioni di fragilità che hanno accettato l’assistenza alloggiativa offerta dal Campidoglio a tutti coloro che vivevano nell’immobile di via Cardinal Capranica. Gli operatori della Sala Operativa Sociale di Roma Capitale hanno proposto supporto e accoglienza in strutture alternative a tutte le famiglie. Alcune di loro hanno rifiutato le soluzioni offerte dal Campidoglio. Alle 145 persone l’assistenza alloggiativa è stata garantita, senza alcuna divisione dei nuclei familiari. Il trasferimento delle persone nelle strutture a loro riservate è stato effettuato anche con l’ausilio di alcuni bus messi a disposizione da Atac. Gli operatori di Roma Capitale hanno proposto supporto e accoglienza in strutture alternative a tutte le 199 persone in condizioni di fragilità che si sono sottoposte al censimento nell’immobile di via Cardinal Capranica.  “Abbiamo lavorato per replicare il lavoro efficace che fu messo in campo a febbraio per liberare l’immobile occupato di via Carlo Felice: l’obiettivo è contemperare la tutela della legalità e il rispetto dei diritti umani. L’assistenza alloggiativa è garantita agli interi nuclei familiari, che quindi non vengono divisi”, spiega l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre.