Crotone calcio, sabato la prima intervista del tecnico Stroppa e domenica squadra in piena attività presso il Villaggio Baffa.

170

Sabato la prima intervista del tecnico Giovanni Stroppa e domenica presso il Villaggio Baffa è iniziato ufficialmente il pre-campionato del Crotone con due allenamenti giornalieri. L’organico non annovera otto elementi utilizzati da Stroppa nel passato campionato: Rohden, Sampirisi, Firenze, Pettinari, Vaisanen, Marchizza, Machach, Milic. Al loro posto ce ne sono altri: Rutten, Messias, Evans, Bellodi, Petris. La rosa sarà completata con altri innesti nel breve e medio termine. Soddisfatto mister Stroppa per come la società sta operando sul mercato e per l’obiettivo che si è prefissato ad inizio stagione. “I programmi della società mi piacciono, ma la considerazione che mi viene da fare a caldo – ha affermato il tecnico pitagorico – sarà un diverso modo di lavorare per le migliori strutture rispetto alla passata stagione, per la conferma di molti giocatori e per una diversa considerazione che si è avuta nei miei riguardi a partire dalla seconda parte del passato campionato. La squadra è quasi pronta, mancano pochi elementi per completarla, e questo consente a me ed allo staff di lavorare con giocatori che conoscono ciò che pretendiamo da loro. Una buona premessa per iniziare la stagione senza problemi”. Nel condividere il programma della società che prevede inizialmente la salvezza, mister Stroppa ha dichiarato: “non mi sottraggo dal volere essere insieme ai miei giocatori competitivo e protagonista nel corso del campionato”. La lungaggine del calciomercato (chiusura il 2 settembre) non preoccupa il tecnico: “la squadra è quasi completa, abbiamo dei nomi che stiamo trattando e se arriveranno, anche fra quindici giorni, ci presenteremo al via del campionato al completo”. Le trattative in corso riguardano un difensore sinistro, il quinto di centrocampo lato destro, un centrocampista, un attaccante. Nell’attesa che arrivino gli ultimi ritocchi, il grosso del gruppo è in piena attività presso il Villaggio Baffa. Alle 9.30 già sul terreno di gioco ad ascoltare le indicazioni dell’allenatore, subito dopo lavoro tecnico, possesso palla e costruzione di gioco. Nel pomeriggio, dopo il riposo, capitan Cordaz e gli altri sono stati impegnati in un secondo allenamento. Lunedì si replica con le stesse modalità.