Matera. Festa della Bruna: revoca fuochi d’artificio

E’ stata revocata l’autorizzazione per i fuochi pirotecnici in programma domenica 7 luglio e il 20 settembre in occasione della Festa della Bruna. Lo si legge in una nota a firma del Presidente dell’Associazione Maria SS. della Bruna, Mimì Andrisani, postata su facebook.

L’associazione comunica che “la Regione Basilicata, con P.E.C. trasmessa solo alla Questura di Matera e non già al soggetto richiedente, ha revocato l’autorizzazione ad effettuare gli spettacoli pirotecnici in loc. Murgia Timone in agro del Comune di Matera previsti in data 7 luglio e 20 settembre 2019, per motivi al momento sconosciuti”.

“Conseguentemente, si è appreso che la Questura di Matera intende revocare la licenza rilasciata in data 05 luglio 2019 al pirotecnico Di Pietro Maurizio titolare della Pirotecnica Santa Chiara di Castorano (AP). La decisione dell’ Ufficio compatibilità Ambientale della Regione Basilicata è incomprensibile – continua il Presidente Andrisani – e, pertanto, l’Associazione Maria S.S. della Bruna si riserva di adire le vie legali, in sede penale e civile, considerato altresì che nessuna notifica è stata fatta all’Associazione di tale revoca da parte dell’Ufficio regionale competente”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin