Il ruotino di scorta è universale?

3298

Il ruotino di scorta viene adoperato in situazioni di emergenza nell’eventualità di una foratura, perciò è lecito domandarsi: è universale? Scopriamolo insieme Per l’utilizzo del ruotino di scorta la normativa prevede delle regole stringenti: dopo averlo montato in seguito ad una foratura, non è possibile superare gli 80 chilometri orari e percorrere un tragitto superiore agli 80 chilometri. Per quale motivo? Iniziamo col dire che il ruotino di scorta è universale, perciò può essere installato in ogni autovettura in caso di emergenza, però il suo utilizzo è per l’appunto relegato alle situazioni di emergenza, in quanto le sue dimensioni sono diverse da quelle delle ruote normali (e talvolta pure in maniera significativa!). Ad ogni modo, per ragioni di sicurezza qualunque automobilista dovrebbe dotarsi del kit ruotino di scorta, per evitare di restare fermo in mezzo alla strada in caso di foratura oppure causare danni sia alla ruota che alla vettura continuando a circolare con un pneumatico forato.

Le dimensioni del ruotino di scorta

Come detto in precedenza, le dimensioni del ruotino di scorta possono essere molto differenti da quelle delle ruote montate sulla vettura, da qui nascono le restrizioni sul suo utilizzo. Proprio per tale ragione, però, non esistono indicazioni specifiche circa la grandezza del ruotino di scorta e perciò è possibile montare qualunque tipo di ruotino, ovviamente rispettando sempre la velocità massima e la distanza di percorrenza prevista. Affidandosi ad un ruotino di scorta universale, dunque, non si avranno problemi nell’installazione dopo una foratura, a patto che venga utilizzato per lo scopo per il quale è stato realizzato: ovvero raggiungere la più vicina officina per provvedere alla riparazione oppure alla sostituzione del pneumatico danneggiato. Un modello di ruotino di scorta universale consente di risparmiare, assicurando all’automobilista uno strumento utile in caso di emergenza.

I vantaggi di un ruotino di scorta universale

Con il ruotino di scorta universale è possibile percorrere la distanza che ci separa dal gommista più vicino e permette un risparmio. Il suo costo infatti è inferiore ma soprattutto averlo a bordo è fondamentale per evitare di dover chiamare il carro attrezzi in caso di foratura, operazione che prevede un esborso di denaro consistente. Il ruotino universale può essere di dimensioni molto inferiori in confronto a quelle delle ruote standard, e maggiore è tale differenza più cautela servirà alla guida. Il compito del ruotino è infatti temporaneo, e non dev’essere mantenuto sul veicolo per lunghi periodi di tempo o all’infinito, poiché rappresenta un pericolo e rende la guida poco sicura. Sono ovviamente da preferire i ruotini omologati per la propria vettura, ma nulla vieta di acquistare e tenere a bordo un ruotino universale, in grado di svolgere il proprio compito esattamente come uno omologato.

Le differenze fra le normali ruote e il ruotino di scorta

L’uso del ruotino di scorta dev’essere temporaneo, ma si può utilizzare ogniqualvolta ci siano dei problemi con le normali ruote per raggiungere il gommista più vicino e provvedere alla loro riparazione. Le differenze fra il ruotino di scorta e le ruote normali risiedono principalmente nelle dimensioni: il primo infatti è più piccolo sia per quanto riguarda il diametro che la larghezza, appare dunque più compatto e stretto e l’impronta a terra del battistrada è ridotta. Ecco perché serve cautela quando viene installato sulla vettura: le sue prestazioni sono inferiori in confronto alle normali gomme e la diversità di dimensioni causa degli squilibri. Guidare a velocità limitata riduce i rischi in caso di imprevisti, che diventano più complessi da gestire con una ruota di grandezza diversa rispetto alle altre, così come è fondamentale circolare solo per tratti di pochi chilometri (al massimo 80, come stabilito dalla normativa) con a bordo il ruotino.