Crotone, presso la casa comunale continua il turnover con altre 33 nuove unità lavorative. Nei prossimi mesi altre assunzioni di nuove categorie

L’assunzione di altre unità lavorative presso il Comune (in totale nel 2019 ne sono stati assunti 68) è l’unica realtà che rappresenta l’inversione di rotta in una città la cui desertificazione occupazionale è ai massimi livelli nazionali. In altri tempi, quando Crotone era considerata la “Milano” del Sud per gli insediamenti industriali, anche i servizi pubblici contavano il giusto dimensionamento occupazionale. Col passare degli anni il tessuto occupazionale si è sfaldato e l’emigrazione verso altre realtà lavorative ha preso il sopravvento sui crotonesi. L’unica speranza occupazionale per i crotonesi è il pubblico impiego. L’amministrazione non si lascia sfuggire quest’occasione e quando ricorrono i termini procede ad integrare il numero dei dipendenti. Un piano di assunzioni del personale programmato dall’Amministrazione Pugliese che prevede in tre anni l’assunzione, tra scorrimento di graduatorie di concorsi già espletati e nuovi bandi di concorso di ottanta nuove unità lavorative.
Questa mattina, nella Sala Consiliare, il sindaco Ugo Pugliese, il Vice Sindaco ed assessore al Personale Benedetto Proto, la dirigente del settore personale Teresa Sperlì, i dirigenti Giuseppe Germinara e Mariateresa Timpano e gli assessori Frisenda, Galdieri e Romano hanno dato il benvenuto ai nuovi assunti augurando loro buon lavoro.
“In una contingenza difficile economicamente per il paese e per il territorio – ha dichiarato il Sindaco – siamo l’amministrazione che non solo assume nuovo personale e lo fa in maniera armonica e consistente. Oggi entrate a far parte della famiglia del Comune di Crotone. Siamo una squadra. Ciascuno di voi è chiamato a dare il suo contributo al servizio della comunità cittadina. Sono certo che lo farà con senso di appartenenza e spirito di servizio. Il vostro contributo di idee, di entusiasmo, di professionalità è importante” . “Abbiamo con forza voluto invertire la tendenza sul tema del personale. In pochi mesi – ha dichiarato il Vice Sindaco Benedetto Proto – abbiamo fatto quello che non è stato negli anni precedenti predisponendo un piano di assunzioni che stiamo puntualmente attuando e che proseguirà nei prossimi mesi con ulteriori assunzioni attraverso concorsi pubblici”
Nel 2020 saranno assunte altre 6 unità, altri 5 agenti di polizia municipale e uno specialista di attività di vigilanza di polizia municipale, mentre il quadro delle assunzioni si completerà nel 2021 con l’assunzione di nuovi quattro dirigenti.
I nuovi assunti che questa mattina hanno sottoscritto il contratto di lavoro sono 15 categorie D (Michela Cortese, Tiziano Zampaglione, Anna Giulia Caiazza, Monica Di Francesco, Vincenzo Nicoletta, Andrea Nisticò, Carmelita Messinetti, Monica Stirparo, Emanuela Decima, Vincenzo Malacari, Enrico D’Ettoris, Fausto Ferrazzo, Maria Dragonetti, Giuseppe Schicchitano e Luca Curatola), 12 categorie C (Federico Franceco, Vincenzo Varano, Rossella Russo, Giuseppe Muraca, Manlio Caiazza, Francesco Arena, Nerian Ierardi, Dorella Devona, Filomena Arena, Cinzia Albertini, Vincenzo Cimino, Maria Vittoria Lucente) e 6 assistenti sociali (Rita Leto, Marianna Leone, Concetta Federico, Alessandra Pupo, Francesca Casella e Luzzaro Nadia).
Questa mattina presenti alla cerimonia di benvenuto anche molti familiari dei neo assunti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin