Il mondo degli incontri online visto in un’ottica europea

171

Si discute tanto di Europa e di progetti ambiziosi. Sul web molte realtà hanno un ampio respiro paneuropeo come ad esempio Escort Advisor, il sito presente su più Nazioni (dall’Italia alla Spagna passando per il Regno Unito e la Germania) che grazie alle recensioni ha rivoluzionato il settore degli incontri adult e della pubblicità per escort e sex workers.

Incontri online: la rivoluzione negli annunci

Nel febbraio 2014 l’italiano Mike Morra ha rivoluzionato il settore degli annunci di incontri per adulti puntando sulla trasparenza grazie alle recensioni degli utenti, che esprimono nella community online pareri ed opinioni su oltre 51 mila escort e accompagnatrici nelle Nazioni in cui il sito opera, in Italia, Spagna, Germania e UK. Lo scorso anno il portale ha registrato in Italia una media di 1,4 milioni di visitatori mensili che ne fanno uno dei 100 siti più visitati in media nel Paese, fonte Alexa.com. Le recensioni e i dati oggettivi prodotti consentono agli altri utenti di disporre di un’esperienza piuttosto diversa rispetto alle bacheche di annunci. Il sistema si avvale di EA-Bot, lo spider di Escort Advisor che sonda il web alla ricerca degli annunci di escort pubblicati sui più importanti siti d’Europa. Così crea un database di numeri per confermare le recensioni inserite dagli utenti. Si è trattato di un’intuizione, un esperimento, rivelatosi vincente nel settore. Dopo solo un trimestre dalla pubblicazione, l’8 maggio 2014, EA aveva raggiunto le prime 100 mila sessioni, il requisito minimo per accedere al ranking di Alexa. Oggi lo stesso Alexa.com certifica EA fra i primi 100 siti più visti in Italia. A distanza di un quinquennio le recensioni per adulti sono diventate un vero e proprio fenomeno. Testate importanti come l’Espresso hanno raccontato questo successo made in Italy. Mike Morra, fondatore di Escort Advisor, ha concesso interviste a riviste in tutto il Mondo. Il risultato straordinario ha valicato i confini di una singola Nazione per essere un grande progetto web in Europa. Il progetto è diventato un fenomeno di massa di straordinarie proporzioni.

Le nuove sfide del web

Il mondo di internet pone sempre di fronte a nuove sfide anche nell’ambito degli annunci online dedicati agli incontri per adulti. Il portale per il 2019 si pone nuovi traguardi. Questi primi mesi del nuovo anno hanno conferma il trend positivo. “I volumi di traffico sono in aumento: +30% anno su anno, il fatturato è in linea per un ulteriore raddoppio dopo la crescita dell’anno precedente” informa la piattaforma. “Oltre 700 mila persone ogni mese cercano su Google Escort Advisor più di quante cerchino mutui o prestiti”. Sia il pubblico sia le professioniste del settore hanno riscontrato come l’informazione ottenuta mediante le recensioni assume un ruolo chiave in questo settore, in particolare in Italia dove questo segmento di mercato necessita di linee guida. Escort Advisor oggi è il primo sito in Italia del settore. Ha superato tutti i concorrenti tradizionali. EA è anche il sito n. 108 in assoluto (overall) per volumi di traffico in Italia secondo la classifica di Alexa.com (servizio di analytics Amazon). L’attenzione e le risorse dell’azienda vengono rivolte verso gli altri mercati in cui il sito è presente: Spagna, Regno Unito e Germania. Si tratta di Nazioni molto diverse dall’Italia in cui una legislazione più moderna e liberale consente di rivolgersi ad una clientela strutturata composta da locali pubblici e agenzie, oltre che alle Escort indipendenti che in tali Paesi svolgono un’attività professionale riconosciuta, regolamentata e tutelata dallo Stato. Lo scorso anno oltre 13 milioni di italiani hanno visitato almeno una volta il sito Escort-Advisor.com contribuendo alla sua crescita scrivendo inoltre quasi 37 mila nuove recensioni. Il numero di utenti di Escort Advisor nel 2018 corrisponde al 57% dei maschi italiani sopra i 18 anni. Il team di Escort Advisor ha la ambizione di riuscire per primo ad affermare una vera azienda in uno dei settori principali dell’adult in Europa.