I veneti scelgono il sistema di isolamento termoacustico in fibra di cellulosa

E’ innovativo e naturale. Ma soprattutto fa risparmiare. Si tratta del sistema di isolamento termoacustico in fibra di cellulosa. E’ una delle soluzioni più adottate soprattutto in Veneto, così come testimoniano le commesse sempre crescenti elaborate da Isolacasa, azienda specializzata in isolamenti termo-acustici in fibra di cellulosa, con sede a Chiampo nel Vicentino.

Fibra di cellulosa: perché si ottiene il miglior isolamento

Perché la fibra di cellulosa è il miglior isolante attualmente in commercio, nonché prodotto biocompatibile? Lo abbiamo chiesto ai tecnici di Isolacasa.it. Innanzitutto è un materiale ecologico. Questo perché la materia prima impiegata è la carta. Inoltre viene prodotta con un ridotto dispendio di energia. E’ sia ecologica sia atossica. Infatti proviene da materiali naturali. Altro vantaggio l’essere riutilizzabile e riciclabile. E’ priva di sostanze nocive ma soprattutto a prova di roditori e di insetti.

Tra i vantaggi anche la notevole capacità di assorbimento e regolazione dell’umidità. Grazie all’isolamento sottotetto mediante la fibra di cellulosa non si hanno più muffe in casa. Come proprietà vanta anche il fatto di essere inodore. Rende l’ambiente caldo d’inverno e fresco d’estate.

L’installazione è piuttosto rapida. Infatti l’intervento di isolamento termoacustico in fibra di cellulosa avviene in media in mezza giornata in caso di coibentazione del sottotetto. Non più di un giorno per isolare l’intera casa. Si tratta di un investimento che dura nel tempo. In effetti la sua durata è pari alla vita dell’edificio. Per effetto delle sue caratteristiche termo-conduttive è il miglior prodotto attualmente sul mercato.

Soluzioni di isolamento con la fibra di cellulosa

Grazie a questa soluzione ne beneficia l’ambiente, si ha un risparmio in bolletta e l’ambiente casa è più confortevole. Isolare il luogo dove si vive è fondamentale per ottenere un vantaggio termico efficace. E le applicazioni sono molteplici. L’isolamento della copertura di una casa o di un condominio può essere fatto al grezzo o con camminamento. E’ adatto a tutti i tipi di tetto che sia accessibile con botola, chiuso o a nido d’ape.

Per isolare il sottotetto viene steso uno strato di fibra di cellulosa sul solaio. Questo varia da uno spessore di 20 cm fino ai 40 cm. L’isolamento si ottiene in tutte le sue parti, anche nelle zone più basse e quelle in cui è più difficoltoso accedere. Il metodo di insufflaggio consente agli installatori di applicare la fibra di cellulosa in maniera uniforme.

In un locale con controsoffitto, l’isolamento con fibra viene eseguito anche nel vano esistente tra il soffitto e il controsoffitto stesso. Viene eseguito un insufflaggio del materiale di isolamento. Se non ci sono i vani è possibile creare un controsoffitto per poi procedere con l’insufflaggio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin