Roma. Elica Balla: mostra e appuntamenti alla Casa della Memoria

221

La mostra “Elica Balla, l’arte in tempo di guerra”, a cura di Bianca Cimiotta Lami e Simone Aleandri, ospitata negli spazi della Casa della Memoria e della Storia fino al 16 maggio 2019, racconta la vita familiare e l’attività artistica di casa Balla attraverso i dipinti, le testimonianze e gli scritti di Elica, la minore delle due figlie di Giacomo Balla, noto maestro futurista. Elica (1914 – 1993) è stata l’autrice del prezioso libro biografico Con Balla, pubblicato in tre volumi da Multhipla Edizioni tra il 1984 e il 1986. Da questo diario del quotidiano sono tratti i brani che accompagnano i dipinti e i disegni a pastello relativi agli anni della guerra, oltre ad alcune opere dedicate alla ricostruzione post bellica. Oltre ai dipinti di Erica e della sorella Luce sono esposti lo scrittoio e la sediolina usati dalle due sorelle, realizzati con cassette della frutta assemblate e dipinte a macchie di leopardo, secondo il gusto coloniale dell’epoca. Esposto anche un quadro misterioso, di incerta attribuzione, nel cui retro, emerge una pittura coperta da uno strato di vernice rossa su cui Elica inscrisse firma e datazione dell’opera dipinta sul lato opposto. L’iniziativa, a cura della FIAP Federazione Italiana Associazioni Partigiane, è promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale – Dipartimento Attività Culturali in collaborazione con Zètema Progetto Cultura e Aleandri Arte Moderna. Info: 060608 – 06.6876543 Casa della Memoria.