Roma. A settembre studenti a Fossoli, Sant’Anna di Stazzema e Marzabotto

Il 25, 26 e 27 settembre gli studenti che oggi frequentano la seconda classe delle scuole superiori potranno partecipare al viaggio a Fossoli, Sant’Anna di Stazzema e Casale di Monte Sole Marzabotto. L’iniziativa, promossa dall’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale, si inserisce nel più ampio Progetto Memoria, un percorso di ricerca e di approfondimento sul Novecento, per offrire ai ragazzi la possibilità di coniugare la storia e la memoria mediante la riflessione e la rielaborazione.

Al viaggio parteciperanno venti scuole (diciotto medie inferiori e due medie superiori), sessanta studenti, venti docenti e quattro ragazzi del progetto Testimoni dei Testimoni. E proprio in vista del viaggio, nella Sala della Protomoteca si sono riunuti oltre duecento ragazzi, impegnati nei percorsi di formazione.

È stata anche l’occasione per ricordare il 75° anniversario del rastrellamento del Quadraro, il 17 aprile 1944, con la presentazione del volume Linee Resistenti di Iliano Caprari, in cui si raccontano la lotta quotidiana per sopravvivere, i corpi usati fino allo sfinimento, la feroce umiliazione e la disumana sofferenza. La giornata ha registrato gli interventi di Agostino Bistarelli, Annelore Homberg, Irene Baratta, Manuela Caprari, Vanda Prosperi e di due studentesse del Progetto Testimoni dei Testimoni.

Le iniziative sulla Memoria si configurano come elemento essenziale per contrastare ogni fenomeno di intolleranza, violenza e discriminazione, cercando di costruire un’idea di comunità. Nell’ultimo anno sono stati diciannove i progetti, le iniziative e gli eventi che hanno riguardato percorsi legati alla Memoria nelle scuole. Eventi che hanno coinvolto 245 istituti, 382 classi e 9.937 studenti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin