Brescia. Claudio Berneri morto in Cima a Caione Ponte di Legno

Un escursionista è morto lunedì mattina precipitando in un dirupo a quota 2.700 metri, nella zona di Cima Caione nel territorio di Ponte di Legno. Sarebbe caduto nel crepaccio durante un’escursione di sci alpinismo. La vittima, originaria della Valcamonica, viveva a Brescia.

Claudio Berneri, 61 anni di Brescia, è precipitato in una zona scoscesa, morendo sul colpo. La tragedia è avvenuta nella Valle delle Messi in località Santa Apollonia, nel territorio di Ponte di Legno, una magnifica area che si trova all’interno del parco dello Stelvio, a circa sei chilometri dalla stazione sciistica bresciana, lungo la strada che conduce al passo del Gavia.

Berneri avrebbe avuto un infortunio mentre stava camminando lungo un sentiero della zona. Sul posto è arrivata l’eliambulanza da Trento, supportata da un mezzo terrestre rimasto all’inizio della Valle. Sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Breno.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin