Marsala. Omicidio di Nicoletta Indelicato: arrestati Carmelo Bonetta e Margareta Buffa

Le indagini dei Carabinieri sono partite subito dopo la scomparsa di Nicoletta Indelicato, avvenuta sabato sera. La ragazza di 25 anni era uscita proprio con Margareta Buffa, solo che non aveva fatto più ritorno a casa. Le versioni di Margareta sono apparse confuse ed entravano in contraddizione. Sarebbe stata proprio lei a crollare e a dare poi anche le indicazioni per trovare il corpo.

Margareta BuffaI Carabinieri hanno arrestato due persone per l’uccisione di Nicoletta Indelicato, scomparsa a Marsala, il cui corpo è stato ritrovato dagli investigatori in contrada Sant’Onofrio, nelle campagne marsalesi. Sono Carmelo Bonetta, 34 anni, e Margareta Buffa, 29 anni, indagati per omicidio e soppressione di cadavere. Oggi la svolta nelle indagini dopo il ritrovamento del cadavere.

Nicoletta Indelicato abitava con i genitori nel centro di Marsala. A diffondere la notizia della scomparsa, fornendo anche una foto, era stato l’ufficio stampa del Comune di Marsala, che in una nota spiegava. “La giovane, nella notte tra sabato e domenica, dopo essere uscita con un’ amica, non ha fatto più rientro nella sua abitazione. Da qui la denunzia presentata dai genitori in grande apprensione per la figlia. Quando ha fatto perdere le sue tracce la ragazza, di corporatura normale, vestiva un maglione bordò e un paio di pantaloni grigi”. Sulla scomparsa di si è tenuto lunedì un vertice a Trapani in prefettura con la partecipazione di rappresentanti delle forze dell’ordine, nel corso del quale era stato anche deciso di chiedere la collaborazione dei cittadini e di chiunque avesse visto la giovane.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin