Foibe ed esodo italiani d’Istria e Dalmazia: il Giorno del Ricordo

Il Giorno del Ricordo viene celebrato anche a Roma con un programma di iniziative fino al 15 febbraio, per ricordare tutte le vittime delle Foibe Istriane e dell’Esodo Giuliano-Dalmata. Oggi, domenica 10 ci sarà la VI edizione della Corsa del Ricordo con partenza ed arrivo a piazza Giuliani e Dalmati, organizzata da A.S.I. Roma (Associazioni Sportive e Sociali Italiane).

Domani, lunedì 11 febbraio nella Sala Protomoteca del Campidoglio, la mattina cerimonia per la celebrazione del Giorno del Ricordo alla presenza della sindaca Virginia Raggi, del vice sindaco Luca Bergamo e dell’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre. Interverrà tra gli altri la presidente del Comitato Provinciale di Roma dell’ANVGD (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia), professoressa Donatella Schürzel. Sempre lunedì 11 il Municipio V, in collaborazione con alcuni istituti scolastici del territorio, ha organizzato delle Lezioni di Storia sul Giorno del Ricordo, dedicate alle scolaresche e tese a ricostruire il contesto di quegli accadimenti (nella succursale del liceo classico Benedetto da Norcia in via Anagni 24). Alla biblioteca Ennio Flaiano, in via Monte Ruggero, martedì 12 proiezione del video Il ‘900 dimenticato. Sempre martedì 12 alla Casa della Memoria Conferenza con proiezioni video Vivere in esilio, riservata alle scuole.

Martedì 12 al liceo statale Machiavelli, in aula magna a piazza Indipendenza, l’incontro L’esodo giuliano-dalmata: passato e futuro, appuntamento dedicato al contesto storico e letterario dell’esodo giuliano-dalmata, con momenti sulla realtà degli esuli giuliano-dalmati in Canada e in Italia. Ingresso libero. L’Assessorato alla Scuola e Cultura del Municipio XI, venerdì 15 nel Quartiere Giuliano Dalmata, organizza un ciclo di visite guidate per gli istituti superiori del Municipio. Gli studenti saranno accompagnati da Marino Micich, Direttore dell’Archivio-Museo Storico di Fiume. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con lo stesso Archivio fiumano.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin