Londra conferma: la Brexit scatterà il 29 marzo

Accordo o non accordo la Brexit scatterà il 29 marzo. Almeno questo lasciano trapelare fonti vincine a Theresa May. Il premier britannico vuole presentare domani a Bruxelles “nuove proposte” per provare a superare l’impasse sul backstop. Quest’ultimo è il meccanismo vincolante di salvaguardia del confine aperto in Irlanda contestato da Westminster.

Ai colleghi di governo il leader inglese ha confermato che la Brexit scatterà il 29 marzo, come da programma, pur insistendo sull’obiettivo di giungere ad un accordo di divorzio. Londra conferma il suo “impegno assoluto” per il rispetto dell’accordo di pace del Venerdì Santo.

La Grab Bretagna manterrà un confine senza barriere tra Irlanda del Nord e Irlanda anche dopo la Brexit. Lo ha garantito Theresa May in un discorso a Belfast di fronte al business locale, insistendo di volere con l’Ue un accordo di divorzio in grado d’avere “un vasto sostegno” a Westminster.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin