La Scozia vuole l’indipendenza per rimanere nell’Unione Europea

211

La crisi sulla Brexit apre un nuovo fronte. Dopo la bocciatura dell’accordo negoziato con la Ue per l’uscita del Regno Unito, sono tornate d’attualità le istanze separatiste in Scozia. Il National scozzese oggi in edicola titola: “L’Indipendenza è l’unica via di uscita da questo disastro”. Herald pubblica invece un sondaggio dal quale emerge che il 56,55% degli elettori pensa che in Scozia dovrebbe esserci un referendum sull’indipendenza se il Regno Unito uscisse dall’Unione europea il prossimo 29 marzo. Gli scozzesi vorrebbero quindi puntare sull’indipendenza da Londra. A differenza dell’ultimo referendum, l’esito sarebbe favorevole ai separatisti, spinti da coloro che vogliono rimanere nell’Unione Europea.