Roma. Giù da una finestra a Trastevere: morta americana di 20 anni

Incidente o suicidio? Tutte le ipotesi sono aperte in relazione alla morte della studentessa americana di 20 anni precipitata nella notte da una finestra di un palazzo di Trastevere al settimo piano a Roma. Infatti oltre all’ipotesi del suicidio non si esclude al momento neanche l’incidente.

La ventenne aveva trascorso la serata per locali con alcuni amici. Rientrata a casa insieme a due studentesse e un amico avrebbero deciso di preparare un piatto di pasta. Quando gli amici non l’hanno vista uscire dal bagno, prima hanno pensato si fosse addormentata, poi hanno iniziato a preoccuparsi.

Gli amici si sono affacciati dalla finestra della camera accanto e hanno visto il corpo giù. Sarà l’autopsia a fornire elementi utili per chiarire se la ragazza durante la serata abbia assunto alcol o sostanze che possano averle provocato uno stato di alterazione e quindi possa essere caduta giù magari sporgendosi troppo o tentando di scavalcare da una finestra all’altra. Le indagini sono condotte dai Carabinieri.

Lascia un commento