Mafia e Scommesse online: 68 arresti tra Bari, Catania e Reggio Calabria

Tre diverse indagini delle procure di Bari, Catania e Reggio Calabria. Tutte con il coordinamento della Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, hanno permesso di accertare come le mafie si siano spartite il mercato delle scommesse on-line.

Nell’ambito delle operazioni sono state arrestate 68 persone. Inoltre sono stati eseguiti sequestrati di beni sia in Italia sia all’estero per oltre un miliardo.

Gli investigatori di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza hanno fatto luce su un giro di scommesse per oltre 4,5 miliardi. Gli arrestati sono tutti membri importanti della criminalità organizzata, oltre a diversi imprenditori e prestanome.

Lascia un commento