Mantova, Parma e Bolzano città italiane più ecologiche

Le città più ecologiche al top sono Mantova, Parma e Bolzano. La rileva l’indagine Ecosistema Urbano di Legambiente, pubblicata dal Sole 24 Ore. Diversi i parametri valutati: qualità di aria e acqua, gestione dei rifiuti, tipo di trasporti, ambiente ed energia. Sull’ultimo gradino della classifica va Catania, con una Regione Sicilia che piazza 5 città nelle ultime 10 posizioni.

In una scale ideale e massima di 100 punti per i centri più virtuosi, Mantova totalizza 78,14 punti. Terzo posto per la raccolta differenziata, settimo e decimo rispettivamente per quantità di alberi ed estensione delle isole pedonali. La performance migliore è un secondo posto nelle piste ciclabili.

Pordenone, Treviso e Trento sono oltre quota 80. Bene Milano nel trasporto pubblico e nella diffusione del car-sharing (oltre 3mila le auto in funzione): il capoluogo lombardo recupera otto posizioni e finisce al 23° posto, meglio di Torino (78ma) e Roma (87ma).

La Capitale migliora lievemente (l’anno scorso era 88ma) e precede sia Napoli (89ma) che Palermo (100ma). La veloce ascesa di Cosenza è dovuta invece, alle isole pedonali, quintuplicate, ma anche alla minore quantità di rifiuti prodotti (390 chili annui per abitante) ed è quinta per diffusione di impianti solari – termici e fotovoltaici – su edifici pubblici. Tra le città a misura di ciclista si segnala anche Bolzano: nel centro altoatesino il 30% degli spostamenti avviene in sella a una bicicletta.

Lascia un commento