Maltempo a Cattolica: morto Mario Deriu dipendente di una ditta di infissi

312

C’era il vento ideale per praticare kitesurfing. Un’occasione che Mario Deriu non ha voluto perdere. Il dipendente di una ditta di infissi, 63 anni, esperto di questo sport, è morto per una folata di vento a poche decine di metri dalla riva nella zona delle Navi di Cattolica. Il sessantenne era partito dal circolo nautico di Cattolica, di cui era membro, ed era entrato in acqua. In quel momento non vi erano altri surfisti. Una volta in acqua si deve essersi reso conto che le condizioni erano pericolose e stava rientrando a riva. E’ stato in quelle circostanze, mentre era sulla tavola di surf, che una folata di vento ha fatto impennare l’aquilone trascinandolo contro gli scogli. Deriu è stato sollevato dall’acqua e sbattuto contro gli scogli più di una volta. E’ morto sotto gli occhi terrorizzati dei suoi amici. Per Mario Deriu non c’è stato nulla da fare. Su posto per i rilievi i Carabinieri di Cattolica e la Capitaneria di Porto. MarioDeriu viveva a San Giovanni in Marignano e lascia la moglie e due figli. Il circolo nautico di Cattolica su Facebook scrive. “Salutiamo un grande uomo, un amico insostituibile sempre pronto ad aiutare gli altri senza mai chiedere niente in cambio, anche se a volte un po burbero nei modi di fare e sempre pronto a metterci in riga. Un nonno per tutti i ragazzi del circolo pieno di consigli. Ci mancherà la tua classica barzelletta alla w-day dove non si capiva la metà di quello che dicevi ma ci facevi ridere lo stesso con la tua risata contagiosa. Vogliamo ricordarti cosi con il tuo grande sorriso sempre stampato sul volto e con la tua grande passione per il mare che hai trasmesso a tutti noi.Il circolo non sarà più lo stesso senza di te ma siamo sicuri che sarai sempre li a vegliare su di noi. Buon vento Mario ci mancherai”.