In Italia c’è tanto da fare sul fronte della manutenzione ascensori

L’Italia è una delle Nazioni europee dove si spende di più per la manutenzione degli ascensori. Le stime, fornite dagli operatori di settore, parlano di mezzo miliardo di euro all’anno. Ad incidere sulla voce manutenzione è l’anzianità di molti impianti, oltre la metà dei quali, mancano di idonee tecnologie che ne garantiscano la sicurezza.

Il patrimonio edilizio italiano ha bisogno di massicce opere di riqualificazione. In questo processo rientrano anche gli ascensori, così sottolinea GLP Ascensori, società specializzata nell’installazione e nell’ammodernamento di ascensori, piattaforme elevatrici, montascale e ascensori per disabili. In Italia, numeri alla mano, ogni ascensore è guasto in media 4 giorni e mezzo all’anno. I disagi quindi sono notevoli.

Manutenzione ascensori: il quadro della situazione

Quattro ascensori su dieci in Italia hanno oltre trenta anni di vita. Sei su dieci non hanno la tecnologia sufficiente a garantire la massima sicurezza per gli utenti. Sono tantissimi gli impianti dove sono assenti i sistemi di chiamata d’emergenza, ma anche il sistema di chiusura delle porte automatiche oppure non c’è un corretto livellamento tra cabina e pavimento.

Per ovviare ai problemi connessi ad impianti vetusti, è consigliato definire un piano di manutenzione ascensori preventivo, così da limitare i tempi di fermo impianto. La soluzione ideale naturalmente è quella di ammodernare gli impianti o installarne di nuovi e moderni.

GLP Ascensori, operante nel Milanese, a Bergamo e provincia e Lodi, risponde alle esigenze sia di aziende che di privati ed è operativa a tutte le ore e tutti i giorni dell’anno per rispondere tempestivamente in caso di emergenze. L’azienda esegue sempre un dettagliato sopralluogo per stilare preventivi gratuiti.

Tutti gli impianti forniti sono realizzati con materiali di prima scelta. La flessibilità dei prodotti e lo studio accurato dello stato di fatto, consente di avere soluzioni che si inseriscono alla perfezione nello stabile. I clienti sono supportati anche nella ricerca e produzione delle documentazioni necessarie per rispettare i vincoli di legge, per effettuare il collaudo dell’impianto o semplicemente per ottenere eventuali sgravi fiscali.

GLP Ascensori: i servizi offerti

L’azienda spazia dai montacarichi agli ascensori, da piattaforme elevatrici sino ai monta carrozzine e montascale. “Il nostro ufficio tecnico limita al minimo l’impatto dei nostri impianti, permettendo al cliente di superare le barriere architettoniche con il minimo dispendio di risorse ed energie” si legge sul portale aziendale glpascensori.com.

Inoltre i prodotti sono a basso consumo energetico e a norma di sicurezza. L’azienda lombarda è rivolta anche alla realizzazione di ascensori per disabili. In questo ambito si può ottenere una personalizzazione totale, come per ogni altro prodotto della gamma.

Tra i suoi servizi GLP Ascensori prevede l’installazione di nuovi impianti ma anche l’ammodernamento di quelli già esistenti, nonché la messa a norma, il controllo e la manutenzione; su questo fronte pertanto l’azienda garantisce efficienza a 360°.

L’impresa si occupa anche della produzione documentale relativa alle lavorazioni eseguite, necessaria ai fini del collaudo o di una verifica straordinaria, la suddetta documentazione, viene prodotta dall’ufficio tecnico interno all’azienda. GLP Ascensori supporta altresì i suoi clienti nella richiesta di permessi comunali, verifiche strutturali, indagini geologiche, coordinamento sicurezza. Per tutti questi servizi sono impegnati tecnici specializzati.

GLP Ascensori viene incontro al cliente anche sul fronte economico con la possibilità di dilazione con servizio Pro-family BPM. I tempi previsti e necessari sono scrupolosamente definiti in fase di sopralluogo e vengono tassativamente rispettati.

Gli ascensori per disabili

L’azienda milanese è anche specializzata sul fronte degli ascensori per disabili. Gli ascensori esterni per diversamente abili rappresentano l’alternativa nel caso in cui non sia possibile installare degli impianti all’interno dell’edificio, a causa di barriere edilizie o per mancanza di spazio.

Le soluzioni nel campo degli ascensori per disabili variano in base alle condizioni, se si tratta di ammodernamenti si hanno delle convenzioni che consentono più aderenza allo stato di fattosenza rinunciare alla comodità, per ciò che concerne invece le nuove installazioni ci sono precetti regolamentati da normative architettoniche.

Gli ascensori per disabili hanno prezzi mutevoli, definiti su singole caratteristiche. Per andare incontro alle necessità economiche di tutti i clienti vi è il servizio Pro-family BPM, che consente una dilazione dei pagamenti. In taluni casi si può accedere delle agevolazioni date dalla legge 13 del 1989, ottenibili mediante richiesta al Comune.

Lascia un commento