5 destinazioni last minute per il ponte di Halloween

La notte delle streghe è alle porte ma non avete ancora deciso come festeggiare? Se zucche e travestimenti non fanno per voi, un’idea potrebbe essere quella di sfruttare il ponte di Ognissanti per concedersi un week end rilassante in giro per l’Europa. Tutte mete “spaventose” facilmente raggiungibili in aereo. In alcuni casi sarà da porre più attenzione al transfer dall’aeroporto alla meta scelta, piuttosto che al volo in sé, ma anche se per alcune destinazioni occorrerà affrontare un trasferimento difficoltoso, alla fine ne sarà valsa la pena! Se volete saperne di più al riguardo, potete trovare qualche informazione facendo riferimento a questa ricerca di Liligo. Adesso, però, vediamo insieme quali siano le migliori mete da brivido per questo Halloween!

Castello di Dracula

Se siete appassionati di vampiri, impossibile non visitare il castello di Dracula in Romania: noto anche come “castello di Bran”, è una vecchia dimora che sorge sul confine tra la Transilvania e la Valacchia. Abitata in passato dal temibile e terribile Vlad l’Impalatore (a cui lo scrittore irlandese Bram Stoker si ispirò per dare vita al celeberrimo Conte Dracula), è oggi aperta al pubblico che desidera scoprire la verità che si nasconde dietro alla leggenda intessuta di mistero e crudeltà che circonda il Castello. La meta ideale per una coppia avventurosa e affiatata.

Londra

Ci spostiamo a Londra, città “horror” per eccellenza, per un tour all’insegna delle leggende spaventose: sono tante, infatti, le visite guidate organizzate per le strade della City alla scoperta di zone misteriose, come per esempio le segrete che si trovano sotto al London Bridge e dove un tempo venivano giustiziati i carcerati. Se preferite qualcosa di più “soprannaturale”, invece, potrete scegliere tra le numerose “ghost walk” (letteralmente “passeggiate di fantasmi”) previste in quei giorni per le strade della città. Sorprendentemente, tra l’altro, Londra è tra le città europee dove il costo transfer aeroporto è più basso: dallo scalo londinese di Gatwick, infatti, il collegamento in bus verso la capitale britannica costa meno di 1 euro, quindi se cercate un viaggio last minute davvero economico, potete prendere in considerazione questa spaventosa meta!

Castello di Glamis

Non molto lontano da Londra, in Scozia, troviamo luoghi in cui non mancano le leggende legate a fantasmi e ricoperte da un alone di mistero. Il castello di Glamis, per esempio, è noto per essere una delle dimore più infestate dai fantasmi dell’intero paese. La leggenda narra che l’antico proprietario del castello fosse un uomo violento, dedito all’alcol e alle donne, che mise incinta una serva dalla quale ebbe un figlio deforme. Senza collo e senza arti ma dotato di poteri sovrannaturali, il bambino fu rinchiuso in una stanza segreta, fino all’età adulta e poi fino alla fine dei suoi giorni. Fu così che lo spettro di quest’uomo infelice e arrabbiato iniziò a vagare per il castello, popolandolo tuttora, di notte, insieme a numerose altre entità. La meta perfetta per un gruppo di amici particolarmente coraggiosi.

Parigi

La capitale francese, nell’immaginario collettivo è la città degli innamorati; Parigi però non è solo questo, e anche qui non mancano luoghi inquietanti e misteriosi. Tra questi spiccano certamente il Cimitero di Pere Lachaise e le Catacombe: il primo si estende su una superficie ampissima e include le tombe di personaggi come Chopin e Jim Morrison. Vi si respira un’atmosfera decisamente inquietante e molte persone lo considerano stregato. Le Catacombe, invece, si sviluppano sotto le strade della capitale francese e nascondono i teschi di milioni di parigini qui collocati nel XVII secolo.

Praga

Concludiamo con la città ceca, considerata una delle capitali dell’esoterismo, e dove si trova un gran numero di luoghi da visitare ad Halloween: tra questi certamente il Quartiere Ebraico, che secondo la leggenda sarebbe infestato dai fantasmi della Strangolatrice o dell’Ebrea Danzante. La città è orgogliosa dei propri fantasmi, tanto che vengono organizzati numerosi tour ed è addirittura stata dedicata una statua a uno di loro: un uomo che oltre cento anni fa uccise la moglie e che da allora è condannato a vagare in città sperando nella redenzione. A proposito di vagare, se arrivate in aereo meglio individuare per tempo il mezzo per raggiungere la città: mancando una linea diretta il tragitto può risultare scomodo se si desidera utilizzare dei mezzi pubblici, c’è da dire che anche prendendo un taxi, il costo del transfer dall’aeroporto fino al centro e viceversa non raggiunge mai cifre particolarmente elevate, soprattutto se viaggiate in compagnia e potete dividere la spesa.

Lascia un commento