Pittsburgh. Spari nella Tree of Life Congregation Synagogue almeno 8 morti

Momenti di terrore a Pittsburgh dove un uomo armato ha aperto il fuoco all’interno di una sinagoga. Sono almeno otto le vittime. Il bilancio è provvisorio: diversi feriti tra cui tre agenti intervenuti sul posto. Lo sparatore è stato fermato. “Il sospetto è in custodia della polizia. Ci sono diversi morti. Stiamo lavorando affinché l’area sia sicura”, hanno riferito le forze dell’ordine.

Sempre secondo la Cbs, l’assalitore è un uomo bianco di 46 anni. L’inviata sul posto dell’emittente radio Kdka ha riferito che il killer ha urlato insulti e ingiurie oltre a frasi tipo “tutti gli ebrei devono morire”.

L’allerta è scattata alle 10 (ora locale) nell’area di Wilkins e Shady. Testimoni che hanno chiamato il 911 hanno riferito di aver visto un uomo entrare nella sinagoga e aprire il fuoco. La sparatoria è avvenuta nella Tree of Life Congregation Synagogue, dove era in corso la funzione religiosa per lo Shabbat.

Lascia un commento