Monza calcio cambia: via Marco Zaffaroni e spazio a Cristian Brocchi

Salta la panchina del Monza dopo tre sconfitte nelle ultime cinque gare. I brianzoli di Berlusconi mandano via Marco Zaffaroni. Al suo posto arriva Cristian Brocchi. A meno di un mese dall’acquisto del Monza, il patron Silvio Berlusconi in accordo con l’amministratore delegato Adriano Galliani, hanno optato per esonerare Marco Zaffaroni.

“La S.S. Monza 1912 comunica di aver esonerato il Signor Marco Zaffaroni dalla conduzione della prima squadra, lo ringrazia per il lavoro svolto e gli augura i migliori successi professionali. La S.S. Monza 1912 comunica infine che la squadra sarà allenata dal signor Cristian Brocchi, al quale dà il benvenuto e un forte in bocca al lupo”. E’ la nota pubblicata sul sito del club di Serie C. L’ex Milan deve risollevare le sorti della squadra brianzola che non ha mai vinto da quando Berlusconi ha preso la società. 

Domenica scorsa, sotto lo sguardo di Adriano Galliani e di Fabio Capello, la squadra ha perso in casa con il Teramo. Il patron vorrebbe allestire una squadra composta da lombardi, l’Atletico Bilbao lombardo. In tale direzione va a gennaio l’arrivo del centrocampista Marco Fossati del Verona. Prodotto del settore giovanile del Milan, è nato a Monza. L’obiettivo di mister B rimane immutato: Monza in Serie A in due anni.

Lascia un commento