Crotone. Scafisti: fermati due ucraini di 47 e 45 anni

La Squadra mobile di Crotone, in collaborazione con il personale dell’Unità navale della Sezione operativa della Guardia di finanza, ha posto in stato di fermo due cittadini ucraini. I due stranieri di 47 e 45 anni rispondono dell’accusa di essere stati gli scafisti dello sbarco di 80 migranti avvenuto la sera del 14 ottobre scorso in località “Gabella grande”.

I due fermati sono accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La Squadra mobile, nell’ambito delle indagini sullo stesso sbarco, ha anche denunciato in stato di libertà due cittadini iracheni.

I due mediorientali sono accusati di ingresso illegale nel territorio dello Stato italiano. Sempre in riferimento allo sbarco sulla costa calabrese.

Lascia un commento