Scatta subito il sequestro preventivo ai fini di confisca dei fondi della Lega

Paralisi totale per il partito di Matteo Salvini. Il Tribunale del Riesame ha delegato direttamente il pubblico ministero ad eseguire il sequestro preventivo, ai fini di confisca, dei fondi della Lega.

I giudici hanno stabilito che potranno essere bloccate le somme presenti. Il blocco colpirà anche quelle che confluiranno in futuro sui conti correnti e sui depositi bancari intestati o riferibili al Carroccio.

Il sequestro preventivo sarà applicato sino al raggiungimento dei circa 49 milioni provento della presunta truffa. Un duro colpo per i leghisti rimasti praticamente senza più soldi in cassa.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin