Lonigo. Zoran Luivanovic uccide la moglie: serbo in fuga

148

Femminicidio venerdì mattina a Madonna di Lonigo (Vicenza), in via Campistorti, a fianco della zona industriale. Una straniera è stata uccisa all’esterno, lungo la strada, vicino alla sua auto, nella quale stava cercando di entrare per mettersi in salvo. La vittima è stata uccisa dal marito che si è poi dato alla fuga ed è ricercato dalle forze dell’ordine. Lei aveva 33 anni. L’omicida è Zoran Luivanovic, 40 anni, che da quanto riferisce Il Gazzettino, sarebbe evaso lo scorso luglio dagli arresti domiciliari, misura disposta dall’autorità giudiziaria per violenze contro la stessa consorte. I colpi sono stati uditi distintamente dai residenti. Sul posto sono giunti i Carabinieri, che si sono messi subito sulle tracce dell’uomo, che potrebbe essere ancora in zona e armato. La donna è stata soccorsa da un’ambulanza del Suem 118, giunta dal vicino ospedale di Lonigo, ma per lei non c’era nulla da fare. Dai primi accertamenti si sarebbe trattato di una vera e propria esecuzione. In azione anche la compagnia di Vicenza e il reparto operativo radiomobile. Sono stati istituiti diversi posti di blocco in zona e nei comuni circostanti. La zona dove si è verificata la tragedia è stata transennata, anche per la necessità di svolgere gli accertamenti.