Roma. Andrea Cosmacini morto durante una gara a San Pietro al Natisone

Un malore fatale durante una gara podistica, organizzata a San Pietro al Natisone (Udine), è stato fatale per il tenente colonnello dell’aeronautica militare Andrea Cosmacini. L’uomo di 44 anni, nato a Cividale, effettivo in seno allo Stato Maggiore della Difesa, era residente a Roma.

Cosmacini aveva partecipato ad una gara su un percorso di 8 chilometri organizzata nella giornata di ieri nella località di Vernasso, a San Pietro, dove sono in corso i festeggiamenti estivi sul fiume Natisone. Il tenente colonnello si è accasciato a terra colpito da un improvviso malore.

Soccorso dai sanitari di una ambulanza, è stato caricato sull’autolettiga che è partita verso l’ospedale. Ma il malore è stato fatale e il friulano è morto. Lutto nelle Valli, una zona che Cosmacini raggiungeva sempre in occasione delle ferie estive, ritrovando gli amici e i parenti, per poi fare rientro nella Capitale.

Lascia un commento