Cancro alla ovaie. Johnson & Johnson pagherà 4,14 miliardi di risarcimento

La società Johnson & Johnson pagherà 4,14 miliardi di dollari di risarcimento alle donne che hanno sviluppato un cancro alle ovaie in seguito alla presenza di asbesto (amianto) nel suo talco. Lo ha deciso una giuria di St. Louis.

I giudici hanno intimato alla multinazionale di pagare in totale quasi 4,7 miliardi. Poco prima di esprimersi sui danni, la giuria aveva stabilito che la società dovesse pagare almeno 550 milioni di dollari per danni alle 22 donne affette da mesotelioma.

Le donne in questione sono affette da un tumore altamente maligno. La sentenza è stata accolta con favore dalle vittime.

Lascia un commento